Stampa

Sono previste condizioni di esonero ed esenzione dall’acquisizione dei crediti formativi ECM.

Esoneri ed esenzioni all’acquisizione dei crediti sono diritti dei professionisti. Si tratta di periodi cumulabili ma non sovrapponibili nel triennio, ad eccezione dei periodi di esonero parziale, che si verificano quando il professionista si trova a vivere contesti di catastrofi naturali (come ad esempio il sisma in Abruzzo).

Eventuali partecipazioni ECM svolte durante i periodi di esonero ed esenzione non sono conteggiate per il soddisfacimento dell’obbligo formativo triennale (anche in questo caso eccezion fatta per i periodi di esonero parziale).

 

Gli esoneri

I professionisti sanitari che frequentano, in Italia o all’estero, corsi di formazione post-base (come corsi di specializzazione o dottorato) propri della categoria di appartenenza e durante l’esercizio dell’attività professionale, sono esonerati dallobbligo formativo ECM.

Gli esoneri possono essere mensili (per corsi di formazione), annuali (ad esempio per specializzazioni o dottorati) e parziali (in concomitanza con catastrofi naturali, come visto).

Nel periodo di esonero, il professionista sanitario non sospende lesercizio dellattività professionale.

Hanno diritto all’esonero anche i professionisti temporaneamente privi di occupazione ma aventi titolo ad esercitare la professione.

 

Le esenzioni

Le esenzioni comportano linterruzione dellattività professionale.

I professionisti sanitari possono sospendere l’esercizio a seguito di:

Per approfondimenti sugli esoneri e le esenzioni si rimanda alla pagina:

http://wp.cogeaps.it/wp-content/uploads/2016/12/15.00-SANTOPONTE_Esoneri-ed-esenzioni.pdf