Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Per ulteriori dubbi/richieste consulta i servizi dedicati agli iscritti accedendo all'area riservata o scrivi a 

Mostra tuttoNascondi tutto
  • Vademecum per la libera professione

    Piccolo vademecum pratico per la libera professione. 

    Data la continua evoluzione nel tempo delle norme fiscali e la specificità di ogni singolo caso si consiglia comunque di avvalersi di un apposito consulente di fiducia. 

  • STS - Informativa per i pazienti

    Di seguito un fac simile del cartello da affiggere nello Studio come informativa generale per gli iscritti in merito al Sistema Tessera Sanitaria e la trasmissione dei dati. Il cartello può essere personalizzato con il logo del professonista e/o con il logo dell'Ordine.

    Si ricorda inoltre che nell'Area riservata del sito potrete trovare delle convenzioni inerenti le possibilità di acquisto a prezzo calmierato di software utili per la comunicazione informatizzata al Sistema Tessera Sanitaria dei dati sanitari dei pazienti.

  • Consenso Informato

    Il Consenso Informato è un obbligo deontologico previsto dall'art. 24 del Codice Deontologico:

    Art. 24 - Lo psicologo, nella fase iniziale del rapporto professionale, fornisce all’individuo, al gruppo, all’istituzione o alla comunità, siano essi utenti o committenti, informazioni adeguate e comprensibili circa le sue prestazioni, le finalità e le modalità delle stesse, nonché circa il grado e i limiti giuridici della riservatezza. Pertanto, opera in modo che chi ne ha diritto possa esprimere un consenso informato. Se la prestazione professionale ha carattere di continuità nel tempo, dovrà esserne indicata, ove possibile, la prevedibile durata.

    Il Consenso Informato è dunque un documento in cui il professionista esplicita informazioni quali:

    • natura delle prestazioni offerte dal professionista e sulle finalità delle stesse
    • modalità di esecuzione delle prestazioni
    • cessione del materiale acquisito durante il rapporto professionale
    • tempi indicativi di intervento
    • aspetti economici della prestazione
    • interruzione della prestazione
    • il grado e i limiti giuridici della riservatezza

    Al Consenso Informato può essere collegata l'informativa sulla privacy e il consenso al trattamento dei dati personali, come previsto dall'art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (per approfondire questo aspetto vai alla sezione "privacy" di questa pagina)

    Nella sezione Modulistica  del presente sito trovate dei modelli per il consenso informato da scaricare e compilare. Per ridurre il numero di moduli che occorre far firmare al paziente nel corso del primo colloquio, abbiamo accorpato in un unico modello il consenso informato, la pattuizione del compenso comprensiva di comunicazioni dei dati della polizza assicurativa del professionista e le informazioni relative alla privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003.

    N.B. I moduli pubblicati sono da considerarsi degli strumenti di lavoro suggeriti dall'Ordine e contenenti le comunicazioni di massima da fornire all'utenza. Possono quindi essere modificati e/o integrati con le informazioni ulteriori che il professionista intende fornire ai propri pazienti (le parti evidenziate in giallo sono quelle sicuramente da modificare sulla base dei dati effettivamente raccolti)

     

  • Privacy

    I dati personali del proprio cliente/utente, di cui lo Psicologo viene in possesso durante l'esercizio della propria attività lavorativa, vanno trattati secondo modalità  che sono disciplinate dal D.Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali".

    NB Si consiglia di consultare il sito del Garante della Privacy per approfondire l'argomento e tenersi aggiornati sulle ultime novità in materia di privacy e trattamento dei dati personali 

    INFORMATIVA SULLA PRIVACY E CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

    All'atto del conferimento dell'incarico professionale lo Psicologo è tenuto a:

    • fornire al cliente/utente un'INFORMATIVA in cui vanno riportate alcune informazioni (previste dall'articolo 13 del Codice) per mettere il proprio cliente/utente nelle condizioni di esercitare i propri diritti (specificati all'articolo 7 del Codice).
    • acquisire dal cliente/utente il CONSENSO, in forma scritta, al trattamento dei propri dati personali così come specificato dall'Informativa (articolo 23 del Codice)

    Potete scaricare un fac-simile del documento da rilasciare al proprio cliente/utente dalla sezione modulistica del sito, alla voce "Consenso Informato" (in questo documento l'informativa e la richiesta di consenso al trattamento dei dati personali sono allegati in coda al documento di consenso informato )

     

    MODALITA' DI TRATTAMENTO E MISURE DI SICUREZZA

    ll trattamento deve avvenire riducendo al minimo l'utilizzo di dati personali (principio di necessità - articolo 3 del Codice), oltre che nel rispetto dei seguenti principi (articolo 11 del Codice):

    • liceità e correttezza del trattamento;
    • finalità del trattamento;
    • esattezza e aggiornamento dei dati;
    • pertinenza, completezza e non eccedenza dei dati raccolti rispetto alle finalità del trattamento;
    • conservazione dei dati per un tempo non superiore a quello necessario rispetto agli scopi per i quali è stato effettuato il trattamento.

    Il titolare del trattamento è obbligato ad adottare misure di sicurezza idonee a ridurre al minimo i rischi di distruzione, perdita, accesso non autorizzato o trattamento dei dati personali non consentito o non conforme alle finalità della raccolta (articolo 31 del Codice).

    In particolare, il titolare deve adottare le misure minime di sicurezza (articolo 33 del Codice e Allegato B al Codice) volte ad assicurare un livello minimo di protezione dei dati personali.

    NB. A seguito dell’approvazione della Legge n. 35/2012 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, è stata confermata l’abrogazione dell’obbligo di redazione del Documento Programmatico sulla Sicurezza (DPS) derivante dal DLgs. 196/2003 che prevedeva l'assolvimento di tale obbligo entro il 31 marzo di ciascun anno solare. Tuttavia l’abolizione del DPS non cambia la sostanza e gli obblighi di tutela dei dati personali previsti della normativa sulla privacy e posti a carico del soggetto che raccoglie dati personali. Tutte le misure di sicurezza obbligatorie sono rimaste, infatti, invariate e gli enti pubblici, i professionisti e in genere chi tratta i dati (i cosiddetti titolari di trattamento) devono rispettare le altre misure minime (dalla password al back up) e laddove tali obblighi non fossero rispettati, resta inalterato il sistema sanzionatorio applicabile nei confronti del trasgressore. 

    Lasciamo dunque a disposizione degli iscritti i vecchi documenti relativi al DPS per avere un orientamento sui possibili accorgimenti pratici ed operativi per un trattamento sicuro dei dati personali raccolti:
    - Modello DPS
    - Vademecum per la gestione dei dati in osservanza di quanto previsto dal Dlgs 196/2003 e allegato B (dicliplinare tecnico)

  • Pattuizione del compenso

    L’obbligo di pattuire il compenso al momento del conferimento dell'incarico professionale è stato introdotto con il D.L. n. 1/2012 convertito in L. n. 27/2012 in seguito all’abrogazione dei tariffari professionali. 
    La legge 4 Agosto 2017 n. 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza), entrata in vigore il 29 Agosto 2017, rende obbligatoria la forma scritta (o digitale) di tale adempimento, finora ammesso anche soltanto in forma verbale, nonostante i consulenti dell’Ordine abbiano da sempre consigliato di utilizzare la forma scritta, per maggior tutela del professionista.

    Tale adempimento consiste nel pattuire, al momento del conferimento dell’incarico, il compenso per i servizi professionali con un “preventivo di massima” che deve essere “adeguato all’importanza dell’opera”. Nello specifico il documento deve:

    • rendere noto al cliente il grado di complessità dell'incarico, fornendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell'incarico;
    • indicare i dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale;
    • concordare la misura del compenso con il paziente/cliente formulando un preventivo di massima che riporti, per le singole prestazioni, tutte le voci di costo, comprensive di eventuali spese (viaggio, vitto, alloggio...), oneri (bolli, tasse...) e contributi (Enpap).

    Fermo restando l’obbligo di indicare per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di eventuali spese, oneri e contributi, definire nel corso del primo incontro il grado di complessità dell’incarico e il compenso da richiedere per lo svolgimento di quest’ultimo potrebbe risultare molto difficoltoso per una professione come quella dello psicogolo, pertanto, potrebbe essere di utilità inserire la seguente dicitura:

     

    “Resta inteso, altresì, che il presente atto di conferimento di incarico professionale – anche in ragione della natura e della peculiarità delle prestazioni che ne costituiscono oggetto – viene stipulato sulla base di un numero presuntivo di sedute che, tuttavia, è suscettibile di talune variazioni in relazione all’andamento del percorso da intraprendere. In tal caso, il professionista ne darà tempestiva informazione al paziente e si potrà procedere ad un’integrazione della presente scrittura privata o al conferimento di nuovo incarico.”

    Nella sezione Modulistica sono disponibili dei moduli utilizzabili per assolvere al nuovo obbligo di pattuizione del compenso per iscritto. Ovviamente è necessario che ciascun Professionista, tenendo conto della propria concreta e specifica attività professionale e delle modalità di esercizio della stessa, elabori un proprio documento personalizzando quello proposto dall’Ordine.

    Per ridurre il numero di moduli che occorre far firmare al paziente nel corso del primo colloquio, abbiamo accorpato in un unico modello il consenso informato,  la pattuizione del compenso comprensiva di indicazione della polizza assicurativa ed l'informativa inerente la privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003.


    Ovviamente se l’incarico professionale riguarda un ente, associazione, cooperativa, ecc. occorrerà invece predisporre un documento autonomo, che non contenga anche il consenso informato. È comunque sempre possibile prendere spunto dai modelli proposti.

  • Tariffario

    Con il termine Tariffario o Nomenclatore ci si riferisce al TESTO UNICO DELLA TARIFFA PROFESSIONALE DEGLI PSICOLOGI, approvato dal Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi in data 2 febbraio 2002.

    Scarica il testo in pdf

    AVVERTENZA: il tariffario degli psicologi non ha mai ottenuto l'approvazione di legge. Inoltre con l'entrata in vigore del D.L. 1/2012 vengono abolite tutte "le tariffe delle professioni regolamentate nel sistema ordinistico".
    In tal senso il tariffario è quindi da considerarsi come strumento orientativo di lavoro e consiglio deontologico.

    Testo Unico della Tariffa Professionale degli Psicologi

    ART. 1
    1. Per le prestazioni professionali, oltre al rimborso delle spese giustificate, sono dovuti allo psicologo iscritto alla sezione A dell’Albo ai sensi dell’art. 50 del D.P.R. 5 giugno 2001 n. 328, gli onorari indicati nell’allegata tabella “A”.

    ART. 2
    1. Fatta salva ogni diversa pattuizione tra le parti, per quanto attiene il compenso professionale lo psicologo applicherà la tariffa di cui all’allegato “A”, derogabile ai sensi dell’art. 2 del D.L. 4 luglio 2006 n. 223 convertito in legge 4 agosto 2006 n. 248. In ogni caso la misura del compenso deve essere adeguata all’importanza dell’opera e, in ambito clinico, non può essere condizionato all’esito o ai risultati dell’intervento professionale.

    ART. 3
    1. Quando gli onorari non possono essere determinati in base ad una specifica voce della tabella “A”, neppure con riferimento a casi simili o materie analoghe, il compenso è determinato a vacazione nella misura indicata al successivo articolo 5.

    ART. 4
    1. Per la determinazione dell’onorario, si deve tenere conto:
    a) della complessità della prestazione richiesta;
    b) dell’urgenza della prestazione;
    c) della situazione sociale e la condizione economica del cliente.
    2. Per le prestazioni professionali di eccezionale complessità, gli onorari di cui agli articoli 2 e 3 possono essere aumentati sino al 30 per cento.

    ART. 5
    1. La vacazione è di un’ora o frazione di ora.
    2. Gli onorari a vacazione sono stabiliti in ragione di settantacinque euro per la prima vacazione e di sessanta euro per ciascuna delle vacazioni successive.
    3. Per ciascun incarico non possono essere calcolate più di otto vacazioni nell’arco della stessa giornata.
    4. Per le prestazioni rese in condizioni disagiate gli onorari possono essere aumentati fino al quaranta per cento.

    ART. 6
    1. Qualora l’esecuzione dell’incarico comporti il trasferimento del professionista in luogo diverso dal comune dove svolge la propria attività, oltre l’onorario relativo alla prestazione effettuata e le spese direttamente connesse all’espletamento dell’incarico, sono dovute:
    a) le spese di viaggio rimborsate nel loro ammontare, maggiorate del quindici per cento a titolo di rimborso delle spese accessorie;
    b) le spese di soggiorno, pernottamento e vitto in base alle tariffe di albergo di prima categoria, maggiorate del quindici per cento a titolo di rimborso delle spese accessorie;
    c) una indennità di trasferta da un minimo di cinque euro ad un massimo di quindici euro per ogni ora o frazione di ora per distanze inferiori a 100 Km, nonché da un minimo di tre euro ad un massimo di nove euro per ogni ora o frazione di ora per distanze superiori a 100 km. In caso di utilizzo del mezzo proprio è altresì dovuta una indennità chilometrica pari ad un quinto del costo del carburante per litro, oltre le spese documentate di pedaggio autostradale, parcheggio e simili.

    ART. 7
    1. Qualora l’incarico professionale sia stato conferito congiuntamente a più professionisti e questi non debbano svolgere per intero l’incarico affidato, il compenso complessivo è determinato sulla base di quello spettante al singolo professionista, aumentato del quaranta per cento per ciascuno dei componenti del collegio.
    2. A ciascuno spetta il rimborso delle spese e delle indennità previste dal precedente articolo 6.

    ART. 8
    1. Nel caso di cessazione anticipata dell’incarico, per rinuncia, per revoca o per qualsiasi altra causa, il compenso è dovuto per tutte le prestazioni svolte sino al momento della cessazione. Il compenso per l’opera prestata, in tal caso, dovrà tenere conto anche delle attività preparatorie compiute dal professionista. Per compenso, ai fini del presente articolo, si intende la sommatoria di onorari maturati e spese sostenute ai sensi del presente decreto.

    ART. 9
    1. Per ciascun incarico affidato al professionista, spetta un rimborso delle spese generali di studio in ragione del dodici e mezzo per cento dell’onorario.

    ART. 10
    1. Per i giudizi arbitrali sono dovuti gli onorari stabiliti ai sensi e per gli effetti del D.M. 5 ottobre 1994 n. 585 e successive modificazioni ed integrazioni.

     

    TARIFFARIO

      

    CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICOTariffa minimaTariffa massima
    1. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico individuale € 35,00 € 115,00
    2. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico alla coppia e alla famiglia € 45,00 € 165,00
    3. Seduta di consulenza e/o sostegno al gruppo (max 12 partecipanti) € 15,00 € 45,00

     

    PSICOLOGIA CLINICATariffa minimaTariffa massima
    4. Colloquio psicologico clinico individuale e osservazione clinica e comportamentale diretta o indiretta (per seduta) – Include visita psicologica € 35,00 € 115,00
    5. Colloquio psicologico clinico familiare o di coppia – Include mediazione familiare € 40,00 € 140,00
    6. Indagine psicologica per la valutazione dell’inserimento ambientale (es. in asilo nido, in famiglia o nel posto di lavoro) o per la verifica del trattamento (es. in comunità terapeutica) (a incontro, escluse le spese) € 45,00 € 165,00
    7. Certificazione e relazione breve di trattamento € 20,00 € 70,00
    8. Consulenze psicologico-cliniche a enti pubblici o privati con impegno orario predeterminato (ad ora) € 20,00 € 95,00
    9. Analisi, definizione e stesura di relazione psicologico-clinica (con descrizione analitica delle valutazioni psicodiagnostiche, sintesi clinica ed eventuale progetto d’intervento) € 65,00 € 155,00
    10. Supervisione psicodiagnostica e/o clinica di gruppo (per incontro e per partecipante) € 35,00 € 75,00
    11. Supervisione psicodiagnostica e/o clinica individuale (per incontro) € 45,00 € 185,00

     

    DIAGNOSI PSICOLOGICATariffa minimaTariffa massima
    12. Esame psicodiagnostico individuale, familiare o di coppia (comprende il colloquio anamnestico e psicodiagnostico, la somministrazione di test e prove psicodiagnostiche, l’eventuale raccolta di informazioni da fonti esterne) € 135,00 € 465,00
    13. Certificazione e relazione breve psicodiagnostica € 20,00 € 70,00
    14. Valutazione neuropsicologica – Include profilo psicofisiologico € 35,00 € 115,00
    15. Colloquio di sintesi psicodiagnostica e restituzione € 45,00 € 165,00
    16. Somministrazione e interpretazione di test carta-matita € 10,00 € 35,00
    17. Somministrazione, siglatura e interpretazione di reattivo proiettivo € 45,00 € 350,00
    18. Somministrazione, scoring e interpretazione di inventario o questionario per la valutazione globale della personalità, del disagio psicologico o della psicopatologia, dei costrutti interpersonali e delle relazioni, dello sviluppo psicosociale e il comportamento adattivo € 35,00 € 280,00
    19. Interviste strutturate e strumenti osservativi € 55,00 € 185,00
    20. Somministrazione, scoring e interpretazione di test attitudinale, di interessi € 65,00 € 560,00
    21. Somministrazione, scoring e interpretazione di batteria neuropsicologica per valutazione di funzioni cognitive e relativi disturbi, valutazione del linguaggio e relativi disturbi, test di profitto € 35,00 € 465,00
    22. Somministrazione, scoring e interpretazione di scala o batteria (almeno 3 test) per la misurazione globale dello sviluppo mentale e dell’intelligenza € 100,00 € 350,00

     

    ABILITAZIONE E RIABILITAZIONE PSICOLOGICATariffa minimaTariffa massima
    23. Stesura della Diagnosi Funzionale all’inserimento scolastico di alunno handicappato e del Profilo Dinamico (in collaborazione con altre figure professionali). Elaborazione del Piano Educativo Individualizzato (in collaborazione con altre figure professionali) € 65,00 € 230,00
    24. Verifica periodica del Piano Dinamico Funzionale o Piano Educativo Individualizzato € 40,00 € 140,00
    25. Programmazione di training individuale o collettivo per disturbi dell’apprendimento scolastico € 55,00 € 185,00
    26. Definizione e stesura di programma di riabilitazione di specifici deficit o disturbi comportamentali e di rieducazione funzionale di specifici processi o abilità cognitive. Definizione e stesura di un programma di riabilitazione del comportamento psico-sociale, di terapia ricreazionale, terapia del gioco, terapia vocazionale e occupazionale € 65,00 € 230,00
    27. Verifica e aggiustamento di programma riabilitativo o rieducativo € 35,00 € 115,00
    28. Rieducazione funzionale di specifici processi o abilità cognitive e psicomotorie (per seduta). Include l’uso di strumenti o di programmi computerizzati € 35,00 € 115,00
    29. Tecniche espressive di gruppo con finalità terapeutico-riabilitative (per seduta e per partecipante – max 12 partecipanti per gruppo) € 15,00 € 60,00
    30. Tecniche espressive individuali con finalità terapeutico-riabilitative (per seduta) € 35,00 € 115,00

     

    PSICOTERAPIATariffa minimaTariffa massima
    31. Psicoterapia individuale (per seduta) € 40,00 € 140,00
    32. Psicoterapia di coppia o familiare (per seduta) € 55,00 € 185,00
    33. Psicoterapia di gruppo (per seduta e per partecipante – n. max 12 partecipanti per gruppo) € 20,00 € 70,00

     

    PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONITariffa minimaTariffa massima
    34. Assessment Center (a candidato) € 270,00 € 930,00
    35. Intervista di selezione del personale (a candidato) – Include: Intervista strutturata di selezione del personale. Colloquio di Career Counseling . Selezione del personale – Include: definizione del fabbisogno e analisi delle mansioni, reclutamento, selezione, colloqui e interviste, test e relazione finale € 55,00 € 230,00
    36. Analisi del fabbisogno formativo e programmazione di corso di formazione e/o di aggiornamento – Include: rilevazione dei fabbisogni formativi, analisi della motivazione, progettazione, realizzazione del corso, monitoraggio e follow-up dell’attività formativa, predisposizione di strumenti di analisi quantitativa e qualitativa, analisi dei risultati e valutazione dei processi di apprendimento. Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    37. Sviluppo e gestione psicologica delle risorse umane – Include: analisi dei bisogni, progettazione dell’intervento, costruzione degli strumenti e valutazione dei risultati, tecniche di creatività, soluzione dei problemi e di comunicazione.Analisi organizzativa – Include: mappatura e analisi dei processi e dei ruoli aziendali, revisione organizzativa, definizione dei fabbisogni, indagini di clima organizzativo, interventi di psicologia della sicurezza nei luoghi di lavoro. Consulenza di comunicazione di marketing e pubblicità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti

     

    PSICOLOGIA DELL’EDUCAZIONE E DELL’ORIENTAMENTOTariffa minimaTariffa massima
    38. Colloquio individuale per l’orientamento scolastico € 35,00 € 115,00
    39. Consulenza di orientamento scolastico per classi, rivolta a ragazzi, genitori e/o insegnanti (per incontro) € 55,00 € 155,00
    40. Consulenza/formazione psicologica per insegnanti, educatori o genitori (per incontro) € 55,00 € 155,00
    41. Consulenze psicologico-educative per conto di enti pubblici o privati con impegno orario predeterminato (ad ora) € 20,00 € 95,00
    42. Somministrazione, scoring e interpretazione di questionari per l’orientamento: metodi di studio, autoefficacia, decisionalità, assertività (per studente – con un minimo di 10) € 5,00 € 25,00
    43. Esame psicoattitudinale in relazione a una scelta professionale (comprende il colloquio, la somministrazione di test e prove psicodiagnostiche, l’eventuale raccolta di informazioni da altre fonti; esclude la stesura della relazione) € 100,00 € 350,00

     

    PSICOLOGIA DI COMUNITÀTariffa minimaTariffa massima
    44. Elaborazione e costruzione di progetto di analisi di comunità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    45. Organizzazione e conduzione di focus group € 100,00 € 310,00
    46. Analisi/Stesura di profilo/relazione psicologica di comunità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    47. Analisi organizzativa di istituzioni, gruppi, associazioni e comunità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti

     

    PSICOLOGIA DELLA SALUTETariffa minimaTariffa massima
    48. Predisposizione esecutiva di un progetto di educazione sanitaria, verifica e valutazione con relazione finale Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    49. Corso di sensibilizzazione e di informazione sui corretti stili di vita, per modificare abitudini negative e a rischio per la salute – Include: training antifumo; educazione sessuale (a ora per incontro) fino a 20 persone € 45,00 € 165,00
    oltre le 20 persone € 55,00 € 185,00
    50. Sedute individuali: educazione sessuale, gestione dello stress, Biofeedback training, training antifumo… € 45,00 € 165,00
    51. Indagini per individuazione precoce/prevenzione di situazioni a rischio di psicopatologia: disagio, maltrattamento, abuso… Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti

     

    PSICOLOGIA DELLO SPORTTariffa minimaTariffa massima
    52. Assistenza psicologica di squadra con presenza ad allenamenti, a gare e a ritiri (a giornata) € 270,00 € 930,00
    53. Consulenza psicologica per il management sportivo (per incontro) € 65,00 € 230,00
    54. Preparazione mentale alle gare per singolo atleta (per seduta);
    Training cognitivo di gestione dello stress agonistico o training ideomotorio (per seduta);
    Analisi e incremento delle abilità attentive e di concentrazione (per seduta);
    Analisi e incremento della motivazione individuale (per seduta);
    Interventi psicologici per migliorare la prestazione atletica (per incontro)
    € 45,00 € 155,00
    55. Socioanalisi di gruppi sportivi (per ogni atleta esaminato) € 35,00 € 115,00
    CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICOTariffa minimaTariffa massima
    1. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico individuale € 35,00 € 115,00
    2. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico alla coppia e alla famiglia € 45,00 € 165,00
    3. Seduta di consulenza e/o sostegno al gruppo (max 12 partecipanti) € 15,00 € 45,00

     

    PSICOLOGIA CLINICATariffa minimaTariffa massima
    4. Colloquio psicologico clinico individuale e osservazione clinica e comportamentale diretta o indiretta (per seduta) – Include visita psicologica € 35,00 € 115,00
    5. Colloquio psicologico clinico familiare o di coppia – Include mediazione familiare € 40,00 € 140,00
    6. Indagine psicologica per la valutazione dell’inserimento ambientale (es. in asilo nido, in famiglia o nel posto di lavoro) o per la verifica del trattamento (es. in comunità terapeutica) (a incontro, escluse le spese) € 45,00 € 165,00
    7. Certificazione e relazione breve di trattamento € 20,00 € 70,00
    8. Consulenze psicologico-cliniche a enti pubblici o privati con impegno orario predeterminato (ad ora) € 20,00 € 95,00
    9. Analisi, definizione e stesura di relazione psicologico-clinica (con descrizione analitica delle valutazioni psicodiagnostiche, sintesi clinica ed eventuale progetto d’intervento) € 65,00 € 155,00
    10. Supervisione psicodiagnostica e/o clinica di gruppo (per incontro e per partecipante) € 35,00 € 75,00
    11. Supervisione psicodiagnostica e/o clinica individuale (per incontro) € 45,00 € 185,00

     

    DIAGNOSI PSICOLOGICATariffa minimaTariffa massima
    12. Esame psicodiagnostico individuale, familiare o di coppia (comprende il colloquio anamnestico e psicodiagnostico, la somministrazione di test e prove psicodiagnostiche, l’eventuale raccolta di informazioni da fonti esterne) € 135,00 € 465,00
    13. Certificazione e relazione breve psicodiagnostica € 20,00 € 70,00
    14. Valutazione neuropsicologica – Include profilo psicofisiologico € 35,00 € 115,00
    15. Colloquio di sintesi psicodiagnostica e restituzione € 45,00 € 165,00
    16. Somministrazione e interpretazione di test carta-matita € 10,00 € 35,00
    17. Somministrazione, siglatura e interpretazione di reattivo proiettivo € 45,00 € 350,00
    18. Somministrazione, scoring e interpretazione di inventario o questionario per la valutazione globale della personalità, del disagio psicologico o della psicopatologia, dei costrutti interpersonali e delle relazioni, dello sviluppo psicosociale e il comportamento adattivo € 35,00 € 280,00
    19. Interviste strutturate e strumenti osservativi € 55,00 € 185,00
    20. Somministrazione, scoring e interpretazione di test attitudinale, di interessi € 65,00 € 560,00
    21. Somministrazione, scoring e interpretazione di batteria neuropsicologica per valutazione di funzioni cognitive e relativi disturbi, valutazione del linguaggio e relativi disturbi, test di profitto € 35,00 € 465,00
    22. Somministrazione, scoring e interpretazione di scala o batteria (almeno 3 test) per la misurazione globale dello sviluppo mentale e dell’intelligenza € 100,00 € 350,00

     

    ABILITAZIONE E RIABILITAZIONE PSICOLOGICATariffa minimaTariffa massima
    23. Stesura della Diagnosi Funzionale all’inserimento scolastico di alunno handicappato e del Profilo Dinamico (in collaborazione con altre figure professionali). Elaborazione del Piano Educativo Individualizzato (in collaborazione con altre figure professionali) € 65,00 € 230,00
    24. Verifica periodica del Piano Dinamico Funzionale o Piano Educativo Individualizzato € 40,00 € 140,00
    25. Programmazione di training individuale o collettivo per disturbi dell’apprendimento scolastico € 55,00 € 185,00
    26. Definizione e stesura di programma di riabilitazione di specifici deficit o disturbi comportamentali e di rieducazione funzionale di specifici processi o abilità cognitive. Definizione e stesura di un programma di riabilitazione del comportamento psico-sociale, di terapia ricreazionale, terapia del gioco, terapia vocazionale e occupazionale € 65,00 € 230,00
    27. Verifica e aggiustamento di programma riabilitativo o rieducativo € 35,00 € 115,00
    28. Rieducazione funzionale di specifici processi o abilità cognitive e psicomotorie (per seduta). Include l’uso di strumenti o di programmi computerizzati € 35,00 € 115,00
    29. Tecniche espressive di gruppo con finalità terapeutico-riabilitative (per seduta e per partecipante – max 12 partecipanti per gruppo) € 15,00 € 60,00
    30. Tecniche espressive individuali con finalità terapeutico-riabilitative (per seduta) € 35,00 € 115,00

     

    PSICOTERAPIATariffa minimaTariffa massima
    31. Psicoterapia individuale (per seduta) € 40,00 € 140,00
    32. Psicoterapia di coppia o familiare (per seduta) € 55,00 € 185,00
    33. Psicoterapia di gruppo (per seduta e per partecipante – n. max 12 partecipanti per gruppo) € 20,00 € 70,00

     

    PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONITariffa minimaTariffa massima
    34. Assessment Center (a candidato) € 270,00 € 930,00
    35. Intervista di selezione del personale (a candidato) – Include: Intervista strutturata di selezione del personale. Colloquio di Career Counseling . Selezione del personale – Include: definizione del fabbisogno e analisi delle mansioni, reclutamento, selezione, colloqui e interviste, test e relazione finale € 55,00 € 230,00
    36. Analisi del fabbisogno formativo e programmazione di corso di formazione e/o di aggiornamento – Include: rilevazione dei fabbisogni formativi, analisi della motivazione, progettazione, realizzazione del corso, monitoraggio e follow-up dell’attività formativa, predisposizione di strumenti di analisi quantitativa e qualitativa, analisi dei risultati e valutazione dei processi di apprendimento. Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    37. Sviluppo e gestione psicologica delle risorse umane – Include: analisi dei bisogni, progettazione dell’intervento, costruzione degli strumenti e valutazione dei risultati, tecniche di creatività, soluzione dei problemi e di comunicazione.Analisi organizzativa – Include: mappatura e analisi dei processi e dei ruoli aziendali, revisione organizzativa, definizione dei fabbisogni, indagini di clima organizzativo, interventi di psicologia della sicurezza nei luoghi di lavoro. Consulenza di comunicazione di marketing e pubblicità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti

     

    PSICOLOGIA DELL’EDUCAZIONE E DELL’ORIENTAMENTOTariffa minimaTariffa massima
    38. Colloquio individuale per l’orientamento scolastico € 35,00 € 115,00
    39. Consulenza di orientamento scolastico per classi, rivolta a ragazzi, genitori e/o insegnanti (per incontro) € 55,00 € 155,00
    40. Consulenza/formazione psicologica per insegnanti, educatori o genitori (per incontro) € 55,00 € 155,00
    41. Consulenze psicologico-educative per conto di enti pubblici o privati con impegno orario predeterminato (ad ora) € 20,00 € 95,00
    42. Somministrazione, scoring e interpretazione di questionari per l’orientamento: metodi di studio, autoefficacia, decisionalità, assertività (per studente – con un minimo di 10) € 5,00 € 25,00
    43. Esame psicoattitudinale in relazione a una scelta professionale (comprende il colloquio, la somministrazione di test e prove psicodiagnostiche, l’eventuale raccolta di informazioni da altre fonti; esclude la stesura della relazione) € 100,00 € 350,00

     

    PSICOLOGIA DI COMUNITÀTariffa minimaTariffa massima
    44. Elaborazione e costruzione di progetto di analisi di comunità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    45. Organizzazione e conduzione di focus group € 100,00 € 310,00
    46. Analisi/Stesura di profilo/relazione psicologica di comunità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    47. Analisi organizzativa di istituzioni, gruppi, associazioni e comunità Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti

     

    PSICOLOGIA DELLA SALUTETariffa minimaTariffa massima
    48. Predisposizione esecutiva di un progetto di educazione sanitaria, verifica e valutazione con relazione finale Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti
    49. Corso di sensibilizzazione e di informazione sui corretti stili di vita, per modificare abitudini negative e a rischio per la salute – Include: training antifumo; educazione sessuale (a ora per incontro) fino a 20 persone € 45,00 € 165,00
    oltre le 20 persone € 55,00 € 185,00
    50. Sedute individuali: educazione sessuale, gestione dello stress, Biofeedback training, training antifumo… € 45,00 € 165,00
    51. Indagini per individuazione precoce/prevenzione di situazioni a rischio di psicopatologia: disagio, maltrattamento, abuso… Secondo accordi tra le parti Secondo accordi tra le parti

     

    PSICOLOGIA DELLO SPORTTariffa minimaTariffa massima
    52. Assistenza psicologica di squadra con presenza ad allenamenti, a gare e a ritiri (a giornata) € 270,00 € 930,00
    53. Consulenza psicologica per il management sportivo (per incontro) € 65,00 € 230,00
    54. Preparazione mentale alle gare per singolo atleta (per seduta);
    Training cognitivo di gestione dello stress agonistico o training ideomotorio (per seduta);
    Analisi e incremento delle abilità attentive e di concentrazione (per seduta);
    Analisi e incremento della motivazione individuale (per seduta);
    Interventi psicologici per migliorare la prestazione atletica (per incontro)
    € 45,00 € 155,00
    55. Socioanalisi di gruppi sportivi (per ogni atleta esaminato) € 35,00 € 115,00
  • Attività Professionale a Distanza

    Il Consiglio regionale dell'Ordine ha approvato nella seduta del 5/6/2009 il nuovo Codice di condotta per le prestazioni professionali via Internet e a distanza. Questo documento rappresenta uno sviluppo delle precedenti linee guida sulle prestazioni professionali via Internet e a distanza deliberate dal Consiglio nel 2004.


    Con il nuovo codice si sono cercati di declinare i principi etici e le regole di deontologia professionale alle situazioni in cui le prestazioni psicologiche vengono espletate a distanza, stabilendo una necessaria regolamentazione che tiene conto di aspetti cruciali quali l'identificazione dei professionisti e degli utilizzatori, la protezione e la riservatezza dei dati, l'appropriatezza dei sistemi di comunicazione utilizzati. Lo svolgimento della pratica professionale a distanza attraverso strumenti telematici richiede, infatti, particolare attenzione e cautela da parte dello psicologo, soprattutto laddove tali procedure risultano innovative o sperimentali.

    Rimane inteso che, come da deliberazione del Consiglio nazionale dell'Ordine degli psicologi del 2002, le attività psicodiagnostiche e psicoterapeutiche a distanza possono risultare non conformi ai principi espressi negli artt. 6, 7 e 11 del vigente Codice deontologico degli Psicologo Italiani.


    Il testo del Codice di condotta appena deliberato è scaricabile dalla pagina Regolamenti e decisioni consiliari. Inoltre, per facilitare gli iscritti nella stesura delle previste comunicazioni in merito, si è provveduto a redigere apposita modulistica scaricabile dal sito dell'Ordine.

  • Pubblicità

    ATTENZIONE - Poiché i regolamenti comunali in materia di pubblicità sanitaria presentano tra di loro delle difformità, si pregano cortesemente gli iscritti interessati alle affissioni delle targhe di rivolgersi agli uffici del Comune competente per avere informazioni dettagliate sulle prassi da loro richieste.

    La pubblicità delle attività psicologiche va intesa e realizzata come servizio per l’informazione alla collettività. In tale prospettiva si possono pubblicizzare i titoli e la carriera, le specializzazioni professionali, le caratteristiche del servizio offerto, nonché il prezzo ed i costi complessivi delle prestazioni. Il messaggio deve essere formulato conformemente ai criteri della serietà scientifica ed alla tutela dell’immagine della professione, nonché secondo criteri di trasparenza e veridicità, sotto la diretta responsabilità del professionista (non più necessario il nulla osta preventivo, ma sempre valida la verifica a posteriori del rispetto dei criteri indicati da parte dell’Ordine)

    I riferimenti normativi che regolano specificatamente la pubblicità sanitaria sono: la legge 5 febbraio 1992 n.175 modificata dalle leggi: 26 febbraio 1999 n. 42, 14 ottobre 1999 n. 362  e dal D.M. del 16 settembre 1994 n. 657 che disciplina le caratteristiche estetiche delle targhe, insegne e inserzioni, nonche' il D.P.R. n. 137 del 7 agosto 2012

    Si veda inoltre:

    Per quanto riguarda gli strumenti utili per la redazione della pubblicità  rimandiamo alla relativa sezione di questo sito alla voce "pubblicità"