Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Professione

Notizie e articoli relativi alla Professione

La Regione Friuli Venezia Giulia, attraverso il Servizio Innovazione e Professioni della Direzione Centrale Lavoro, mette a disposizione dei professionisti iscritti ad un Ordine professionale diverse tipologie di contributi a fondo perduto.  

I contributi previsti sono i seguenti: 

Contributi ai professionisti per spese connesse all'avvio e al funzionamento dei primi tre anni di attività in forma individuale  e in forma associata o societaria

Contributi ai professionisti per la spese di formazione sostenute nei primi tre anni di attività professionale 

Contributi ai professionisti under 35 per le spese di formazione all'estero

Contributi ai professionisti per conciliare le esigenze della professione con quella della maternità e paternità

Contributi ai professionisti per l'esercizio dell'attività professionale da parte di professionisti con disabiltà fisica o sensoriale

 

Per maggiori informazioni consultare le pagine web linkate nei singoli titoli dei contributi, oppure contattare il numero 040 3775246

 

Riservato agli psicologi con più di 10 anni di attività professionale/anzianità di servizio.

Gli psicologi con più di 10 anni di attività professionale/anzianità di servizio possono ora comunicare la loro disponibilità a partecipare alle selezione del CINECA per le terne Commissione Esami di Stato per l'anno 2018.

La disponibilità deve essere comunicata attraverso l'area riservata del sito dell'Ordine avendo cura di indicare:

  1. Disponibilità;
  2. Autorizzazione alla divulgazione della disponbilità;
  3. Compilare con accuratezza il campo Lavoro/Incarichi che si trova scorrendo la scheda anagrafica.

La mancata compilazione di uno dei campi comporterà l'esclusione del sorteggio, previsto per i primi di marzo.

Si raccomanda vivamente agli iscritti interessati di controllare che i campi della scheda anagrafica inerenti i numeri di telefono e l'indirizzo email contengano dati aggiornati, in quanto solo attraverso questi canali i professionisti, prima estratti dall'Ordine e successivamente selezionati dal CINECA, verranno contattati dall'Università per la formazione delle terne.

 

app xinfo psicologiNel mese di ottobre è stata diffusa la nuova app XINFO sviluppata dalla società CompuGroup Medical Italia una delle maggiori aziende di servizio a livello internazionale per i professionisti della salute, per stabilire un filo diretto di comunicazione tra professionista e CNOP

Ad oggi più di 20.000 colleghi stanno utilizzando l'APP del CNOP sui loro smartphone, ed il numero è in costante crescita.

Come anticipato, il progetto è stato ampliato con una seconda APP: XINFO Psicologi FVG. Questa seconda app differisce da quella del CNOP in quanto sarà un nuovo ed importante strumento di comunicazione con il tuo Ordine regionale.

Il presidente dell’Ordine Fvg Roberto Calvani spiega cosa cambia e cosa migliora per la professione e i pazienti.

Il Senato ha varato definitivamente il Ddl Lorenzin sulle Professioni Sanitarie e la riforma degli Ordini Professionali. Un provvedimento che modernizza la sanità italiana e riforma il suo impianto professionale. La professione di Psicologo viene inserita tra quelle sanitarie, passa sotto la vigilanza del Ministero della Salute, ottiene il pieno riconoscimento quale professione sanitaria. 

Con questo decreto si completa un’altra grande tappa del lungo cammino che ha visto nascere e crescere la professione in tanti ambiti: nell'Università, nelle Scuole di psicoterapia, nella Sanità pubblica, nella Libera professione.

“Va considerata come una pietra miliare che sottolinea il valore costituzionale e sociale della professione psicologica e prevede norme severe per l’abuso della stessa - commenta entusiasta il presidente del Consiglio dell'Ordine Fvg Roberto Calvani -. Senza una professione riconosciuta a tutti gli effetti ed un Ordine che la garantisca, praticamente tutti avrebbero potuto avere la presunzione di essere sedicenti Psicologi".

“Si tratta di un importante risultato per la professione di Psicologo, oggi ridisegnata all’interno del grande sistema salute del paese - ha aggiunto -. Questa legge, unitamente alla promulgazione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) psicologici, rappresenta un riconoscimento per il contributo indispensabile che gli psicologi italiani danno allo sviluppo della nazione e al benessere dei cittadini. Cambieranno molte cose, da nuovi sbocchi occupazionali per gli psicologi, a questioni fiscali e assicurative, per giungere anche ad una maggiore possibilità di tutela della professione”. 

"La legge Lorenzin, che inserisce lo Psicologo tra le professioni sanitarie, non è la risposta magica a tutti i problemi della professione di Psicologo - ha concluso il presidente Calvani - ma apre una stagione nuova, che rafforza ruolo, tutele e prospettive. Con il passaggio della Psicologia al Ministero della Salute, da “ospiti” gli psicologi diventano interlocutori a pieno titolo nei contesti dove si decide, si programma, si investe nel campo della Salute". 

L'Ordine a livello nazionale - e in modo spesso sinergico con il livello regionale - sta portando avanti una politica per affermare il ruolo dello Psicologo nel “Sistema Salute” (che è concetto assai più ampio del Servizio Sanitario pubblico) e l'assistenza psicologica come diritto dei cittadini.

Care colleghe e colleghi,

Vi ricordiamo che sabato 16 dicembre 2017 dalle 10.00 alle 12.00 a Trieste, presso la Sala Piccola Fenice (via San Francesco 5 - ingresso passeggini e disabili Galleria Fenice 2), si terrà l’Impegno Solenne dello Psicologo, che vede coinvolti in primo luogo i nuovi iscritti degli anni 2016/2017, ma è aperto a tutti, e sarà l’occasione per consegnare i diplomi ai nuovi Psicologi e Psicoterapeuti.

Questo importante appuntamento permette ai nuovi iscritti di entrare a far parte della comunità professionale attraverso una cerimonia ufficiale e di conoscere da vicino chi li rappresenta.

L’obbligo di pattuire il compenso al momento del conferimento dell'incarico professionale è stato introdotto con il D.L. n. 1/2012 convertito in L. n. 27/2012 in seguito all’abrogazione dei tariffari professionali. 

La legge 4 Agosto 2017 n. 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza), entrata in vigore il 29 Agosto 2017, rende obbligatoria la forma scritta (o digitale) di tale adempimento, finora ammesso anche soltanto in forma verbale.