Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Professione

Notizie e articoli relativi alla Professione

E stato attivato  il servizio per ricevere e leggere le fatture elettroniche con la PEC di Auba distribuita dall'Ordine (estensione  

Grazie alla funzione LEGGI FATTURE, è possibile visualizzare in maniera leggibile le fatture elettroniche che hanno il formato .xml.

La nuova funzionalità, offerta dall'Ordine, è attivabile gratuitamente da subito su tutte le PEC seguendo questi semplici passaggi:

🔸 Effettuare l’accesso al proprio indirizzo di posta elettronica.
🔸 Dalla schermata iniziale (Desktop) cliccare su “Accedi al pannello” (in rosso).
🔸 Nel menù di sinistra cliccare su “Leggi fatture” e quindi su "Attiva ora".

Nuovi aggiornamenti in materia di gestione della privacy

Il 19 settembre è entrato in vigore il nuovo D. Lgs. 101/2018, decreto di adeguamento della normativa italiana al Regolamento europeo 2016/679 (General Data Protection Regulation – di seguito “GDPR” o “Regolamento”) che ha modificato il vecchio Codice privacy (D. Lgs. 196/03).

Alla luce dei nuovi adeguamenti, abbiamo pubblicato  i nuovi moduli che comprendono consenso informato - pattuizione del compenso - trattamento dati (anche nella versione destinata ai minori) che integrano e aggiornano i precedenti modelli. 

Venerdì 1° marzo dalle 17.00 alle 19.00 presso la sala Convegni del Palmanova Outlet Village si terrà un seminario informativo sugli aggiornamenti in materia di privacy e verrà presentato il tutorial creato ad hoc dagli stessi creatori materiali, il collega dott. Piero Vigutto e la dottoressa Tonia Maffei.

Anche se è passato quasi un anno dall’uscita della nuova legge sulla privacy, i dubbi e le domande rimangono ancora molti, come testimoniano i numerosi quesiti in merito che giungono alla rubrica “L’avvocato risponde”.

L’Ordine, per agevolare i propri iscritti, ha creato dei moduli guida che non sono delle regole immodificabili di compilazione della documentazione necessaria agli adempimenti in materia di privacy, ma delle linee guida che si devono adattare alle realtà specifiche del professionista. Sulla base dell’esperienza maturata in questi mesi e degli aggiornamenti che sono stati emanati dal Garante della Privacy, l’Ordine ha creato, avvalendosi della professionalità di HR&O Consulting, un tutorial che possa diventare utile strumento nella compilazione della documentazione relativa agli adempimenti in materia di privacy.

Durante il seminario verrà illustrato il contenuto del tutorial e ripassati i concetti base della nuova privacy seguendo l’esposizione del tutorial. Sarà inoltre occasione per rispondere alle domande e chiarire i dubbi.

Clicca QUI per iscriverti al Seminario.

 

Con l'autorizzazione della coordinatrice si rendono disponibili per gli iscritti le Linee guida per le consulenze tecniche di ufficio e di parte elaborate dal Gruppo Prospettive interdisciplinari di Trento. 

Le Linee guida vogliono essere uno strumento di orientamento  nella pratica professionale dei consulenti tecnici e non sostituiscono in alcun modo il Codice deontologico degli Psicologi Italiani, da cui comunque traggono ispirazione e fondamento giuridico. 

 

E' stato siglato un protocollo di intesa che consente agli iscritti all'Ordine degli psicologi del Friuli Venzia Giulia di partecipare alle attività ed ai servizi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia nell'ambito della Casa della Psicologia

 

Di seguito il testo del protocollo di intesa 

A seguito del Provvedimento n. 511 del 20 dicembre 2018, il Garante della Privacy ha previsto il divieto (non esonero) di fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie.

Quanto sopra è stato confermato nella legge di Bilancio anno 2019 approvata il 30.12.2018 (articolo 1, comma 53, legge n. 145/2018) che prevede il divieto di emissione della fattura elettronica per le sole prestazioni sanitarie svolte nei confronti di soggetti privati (indipendentemente dall’eventuale rifiuto da parte dei pazienti per la trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria).

Di conseguenza non  si può emettere fattura elettronica per le prestazioni sanitarie verso pazienti privati indipendentemente dal regime contabile adottato.

L'obbligo rimane vigente per tutte le altre prestazioni professionali e per le fatture emesse verso la pubblica amministrazione (fattura PA)