Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Da oggi, 6 dicembre, la Regione Friuli Venezia Giulia è nuovamente in Zona gialla. Sempre da oggi è in vigore l'Ordinanza contingibile e urgente n. 45 /PC del Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, disponibile qui.

Si ricorda pertanto che fino al 20 dicembre non è più in vigore il divieto di spostamento tra Comuni e tra Regioni, ma permane il divieto di uscire di casa dalle 22 alle 5. Il 31 dicembre questo divieto è esteso dalle ore 22 alle ore 7 del 1° gennaio.

Si sottolinea inoltre che in base al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 3 dicembre, dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti tra Regioni e da/per le Province autonome di Trento e Bolzano.

Nei giorni del 25 e del 26 dicembre e il 1 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti tra Comuni. E' comunque consentito il rientro alla propria  residenza, domicilio o abitazione

Si ricorda che saranno sempre consentiti (anche nelle ore notturne) gli spostamenti per esigenze lavorative, necessità o per motivi di saluteportando con sé il modulo di autocertificazione qui disponibile.

Per quanto attiene la pratica professionale, l’Ordine degli psicologi del Friuli Venezia Giulia ricorda che per colleghe e colleghi è disponibile un vademecum per lavorare in sicurezza.

Il Vademecum non si sostituisce in alcun modo ai decreti e alle ordinanze emanate a livello regionale e/o nazionale, né alle indicazioni in materia formulate dalle autorità di sanità pubblica.