Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cari colleghi e colleghe,

vi presentiamo di seguito le notizie di questa settimana.


Posta elettronica certificata

Il Decreto Semplificazione, approvato dal Consiglio dei Ministri il 16 luglio 2020, prevede che venga comminata la sanzione disciplinare della sospensione dall’albo al professionista che non comunichi il proprio indirizzo di posta certificata all’Ordine di appartenenza.

Nel dettaglio, l’articolo 37 del DECRETO-LEGGE 16 luglio 2020, n. 76 recita: “Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale all’albo o elenco di cui al comma 7 è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, il Collegio o Ordine di appartenenza commina la sanzione della sospensione dal relativo albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio”.

“L’omessa pubblicazione dell’elenco riservato previsto dal comma 7, il rifiuto reiterato di comunicare alle pubbliche amministrazioni i dati previsti dal medesimo comma, ovvero la reiterata inadempienza dell’obbligo di comunicare all’indice di cui all’articolo 6- bis del decreto-legislativo 7 marzo 2005, n. 82 l’elenco dei domicili digitali ed il loro aggiornamento a norma dell’articolo 6 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19 marzo 2013 – prosegue il testo – costituiscono motivo di scioglimento e di commissariamento del collegio o dell’ordine inadempiente ad opera del Ministero vigilante sui medesimi”.

Gli iscritti che hanno attivato la casella con estensione @psypec, offerta dall'Ordine, NON DEVONO effettuare nessuna comunicazione in quanto è il sistema stesso che notifica all'Ordine l'indirizzo. Chi non avesse ancora provveduto è invitato a richiedere la casella pec offerta gratuitamente dall'Ordine nelle modalità indicate dall'apposito tutorial


Psicologo di cure primarie

È stato presentato il 16 luglio in conferenza stampa al Senato il disegno di legge dal titolo “Istituzione dello psicologo di cure primarie”, che mira a garantire a tutti i cittadini e le cittadine l’assistenza psicologica di base.

Questa nuova figura dovrà agire accanto ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta per consentire la presa in carico globale della persona, garantendo prevenzione e cure psicologiche di prossimità, prima che un qualsiasi disagio, anche transitorio, divenga una patologia. Il Presidente del CNOP Lazzari è intervenuto per sottolineare i concetti di salute e di resilienza, che vanno coltivati “in ogni fase della vita”.


Webinar su Youtube

È ora disponibile, su canale YouTube del nostro Ordine, il video completo del webinar tenuto dal dott. Stefano Callipo, fondatore e presidente dell'osservatorio sulla violenza e il suicidio di Roma, su “Il suicidio: valutare il rischio e prevenire”.

Clicca qui per visualizzarlo.


Ultimo giorno per prenotare l’agenda

Scade oggi la possibilità di prenotare l'agenda 2021, distribuita gratuitamente agli iscritti all'Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia che ne faranno richiesta.

Per avere gratuitamente l'agenda 2021 è sufficiente compilare il form pubblicato sul sito dell'Ordine. Al termine della compilazione il sistema invierà una email di conferma dell'avvenuta prenotazione. Accertatevi di averla ricevuta per esser sicuri di aver prenotato l'agenda.


Ritiro mascherine

Vi informiamo che sarà ancora possibile ritirare la propria mascherina dell’Ordine, per chi l’avesse prenotata, presso l’Istituto Naven, via Marangoni 95, a Udine (previo contatto telefonico 0432 204335 o mail ) e presso la sede dell'Ordine (previo contatto telefonico 338-6665722, oppure scrivendo a: per i ritiri nelle giornate del venerdì oppure a per i ritiri nelle giornate di martedì).


Servizio Civile Nazionale al CRO di Aviano

Il 02 luglio 2020 è stato pubblicato il Bando 2018 del Servizio Civile nazionale per la selezione di volontari.

L’Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici (AIMaC) seleziona volontari per il Progetto Informacancro Nord, gestito dalla Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO) e, al Centro di Riferimento Oncologico, realizzato in collaborazione con la S.O.S.D di Psicologia Oncologica.

Il Progetto si pone l’obiettivo di migliorare i servizi di informazione e orientamento, nonché il perfezionamento delle attività di sostegno psicologico, all’ammalato e alla sua famiglia. Nello specifico, "mira a creare condizioni umane di accoglienza per i malati di cancro e le loro famiglie e assicurare loro le necessarie informazioni - tramite opuscoli e ricerche dedicate - per affrontare la malattia e facilitare l’accesso ai benefici previsti dalle leggi dello stato e al mantenimento del posto di lavoro, contribuendo in tal modo a un’adeguata formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani volontari".

Il ruolo dei volontari comprende attività di orientamento e informazione, e collaborazione alle attività della SOSD di Psicologia Oncologica finalizzate all’accoglienza dei bisogni di pazienti e familiari e a fornire loro risposte adeguate.

II bando è riservato ai giovani tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni

La domanda di partecipazione può essere fatta solo attraverso la piattaforma DOL. Il termine per la presentazione delle domande scade il 10 agosto alle ore 14:00

Per maggiori informazioni sul Progetto, visitare il sito della FAVO, o chiamare la SOSD di Psicologia Oncologica al numero 0434659258, o inviare una mail a .


Per il mese di agosto sarà sospeso il consueto appuntamento con la newsletter del venerdì, ma non mancheremo di aggiornarvi se ci fossero novità importanti.

A tutti e a tutte voi… buona estate!

Roberto Calvani, Giandomenico Bagatin, Debora Furlan, Ivan Iacob