Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Gentile collega,

questa settimana vorremo condividere alcune considerazioni sull'impatto psicologico della didattica a distanza sul benessere di ragazze e ragazzi, informarti sulle novità introdotte dal Ministero dell'Economia e delle Finanze sul Sistema Tessera Sanitaria e ricordarti un importante evento formativo proposto dal nostro Ordine regionale.


Lo psicologo nella scuola

Il Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi sta collaborando con il ministero dell'Istruzione per valutare gli effetti della didattica a distanza.

Come sempre si sottolinea, la scuola non è solo fonte di contenuti, ma anche e soprattutto di socialità. I risultati del monitoraggio sulla situazione attuale consegnato alla ministra Azzolina, delinea un quadro di disagio generale, tanto che un adolescente su tre vorrebbe un supporto psicologico.

"Probabilmente, il dato più allarmante è che solo il 2% dei giovani italiani, in questo momento, riferisce di provare gioia o allegria. Un malessere psicologico che deriva dall'isolamento e dalla assenza o carenza delle attività educative ma anche ludiche e sportive", afferma il dott. Davide Lazzari, Presidente CNOP (leggi la notizia sul sito del CNOP).


Novità Sistema Tessera Sanitaria

Il Ministero dell'Economia delle Finanze, con il decreto del 19 ottobre 2020, ha introdotto una serie di novità in ordine all'adempimento dell'obbligo di trasmissione delle spese al Sistema Tessera Sanitaria.

Dal 1° gennaio 2021 le spese sanitarie dovranno essere comunicate con cadenza mensile, entro la fine del mese successivo a quello di sostenimento (ad esempio per le spese sostenute nel mese di gennaio 2021, la trasmissione al sistema TS andrà effettuata entro il 28 febbraio 2021, che diventa il 1 marzo, cadendo la scadenza di domenica)

Per ciascuna spesa, oltre alle informazioni già previste, andranno inoltre comunicati anche i seguenti dati:

- tipo di documento fiscale (ad esempio fattura, ricevuta fiscale ecc);
- aliquota iva o natura iva della prestazione (ad esempio esente);
- eventuale indicazione dell'esercizio dell'opposizione da parte del paziente alla messa a disposizione dei dati all'Agenzia delle Entrate per la dichiarazione precompilata (in questo caso i dati della spesa andranno comunque comunicati al Sistema TS, ma senza l'indicazione del codice fiscale del paziente)
L'ultima annotazione riguarda le fatture dei professionisti verso la PA: il decreto del Ministero dell'Economia 132/2020 restringe le situazioni in cui la Pubblica amministrazione può rifiutare questi documenti.


Reminder nuovo webinar

Ti ricordiamo che venerdì 29 gennaio 2021 dalle ore 18.00 alle ore 20.00 si svolgerà sulla piattaforma Zoom un nuovo webinar gratuito dal titolo "Verso un modello sistemico integrativo: evoluzioni del Milan Model".

Relatore è il dr. Andrea Mosconi, Psicoterapeuta e Direttore del Centro Padovano di Terapia della Famiglia.

Leggi la notizia sul sito dell'Ordine e prenota la tua partecipazione cliccando qui. Posti limitati.

Presto nuovi webinar per te! Ti terremo aggiornato/a tramite le newsletter, il sito e i nostri canali social.

Un caro saluto,

Roberto Calvani, Giandomenico Bagatin, Debora Furlan, Ivan Iacob