Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha predisposto un decreto, in fase di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che proroga ufficialmente all'8 febbraio il termine relativo all'invio dei dati delle spese sanitarie dell'anno di imposta 2020.

Lo stesso prevede per il 2021 una "fase transitoria" con adempimenti semestrali e non mensili come inizialmente previsto.

Le spese sanitarie sostenute nel primo semestre dell'anno 2021 dovranno essere trasmesse al Sistema Tessera Sanitaria entro il 31 luglio 2021, mentre quelli relativi al secondo semestre andranno trasmessi entro il 31 gennaio 2022.

A partire dal 1° gennaio 2022 la trasmissione andrà effettuata, invece, entro la fine del mese successivo, rispettando la cadenza mensile originariamente prevista per l'anno in corso.