Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

A vent'anni dall'approvazione del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, il Consiglio dell'Ordine del Friuli Venezia Giulia vuole celebrare l'importante momento con la pubblicazione di due compendi in materia di deontologia professionale. 

Il primo elaborato dal titolo "100 domande e risposte sul Codice deontologico degli Psicologi"  è stato curato da Marco Pingitore e Alessia Mirabelli in collaborazione con la Commissione deontologica del Consiglio dell'Ordine del Friuli Venezia Giulia.  Ha un taglio molto pratico a cui però vengono collegati, di volta in volta, i riferimenti deontologici e normativi.

Gli autori dell'opuscolo, giuristi e psicologi di comprovata esperienza, sono: Ludovico Castro, Federico Chiopris, Matto Corbo, Luana Marghi, Alessia Mirabelli, Daniela Pajardi, Marco Pingitore, Gustavo Sergio, Pietro Stampa, Francesca Tribisonna.

Il secondo elaborato, dal titolo "Costruire, raccontare, connettere. La deontologia nell'esercizio e nella storia della professione psicologica", è stato curato e scritto da Carlo Parmentarola, uno dei quattro estensori del primo Codice Deontologico degli Psicologi. Il compendio, redatto con la collaborazione di Elena Leardini, attraversa vent'anni di deontologia professionale e lascia intravedere i possibili futuri scenari per una materia che deve accompagnare quotidianamente l'agire dello psicologo.

Le due pubblicazioni, che verranno presentate al pubblico durante il seminario "Il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani compie 20 anni", sono scaricabili nella versione on line cliccando sui titoli più sopra e disponibili per il ritiro della versione stampata presso la sede dell'Ordine.