Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per maggiori informazioni visualizza le condizioni di utilizzo dei cookies.
Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Il 16 giugno è stato siglato un Protocollo di intesa tra la Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo, l'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata, la Croce Rossa Italiana - Comitato di Udine e l'Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia per interventi di supporto psicologico integrato a favore dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale ed ospiti presso l'Hub delle ex caserme "Cavarzerani" e "Friuli".

Il protocollo d'intesa è indirizzato a garantire un supporto integrato psicologico a favore dei migranti ospiti presso i Centri di prima accoglienza situati nelle caserme "Cavarzerani" e "Friuli".

L'attività verrà svolta in funzione preventiva allo scopo di individuare eventuali vulnerabilità psicologiche o possibili insorgenze di disagio psichico in spazi idonei a garantire un setting adeguato alla prestazione professionale messa a disposizione gratuitamente dai professionisti.

Le attività, fornite a titolo gratuito ed erogate dagli psicologi iscritti alla sezione A dell'Albo che daranno la loro disponibilità ad aderire al protocollo, saranno le seguenti:

  • Colloqui di orientamento ai richiedenti protezione
  • Accoglienza nuovi arrivati mediante setting di gruppo
  • Ascolto ed orientamento degli utenti
  • Supporto psicologico agli operatori volontari, mediatori culturali e personale strutturato
  • Individuazione precoce di casi acuti
  • Collaborazione e integrazione con gli operatori volontari
  • Affiancamento al personale sanitario presente in struttura
  • Collaborazione finalizzata all'inserimento dei richiedenti protezione nei percorsi di salute

Tramite Accordo operativo redatto in esecuzione del Protocollo di Intesa, gli enti sottoscrittori dettaglieranno le modalità di collaborazione tra gli stessi enti e l'organizzazione delle attività professionali che si svolgeranno presso l'Hub delle ex caserme "Cavarzerani" e "Friuli".

Chi volesse rendersi disponbile per questi importati servizi professionali può dare la sua disponibilità attraverso l'invio del seguente modulo opportunamente compilato e sottoscritto via mail all'indirizzo o via posta ordinaria spedendo il tutto alla sede dell'Ordine piazza N. Tommaseo, 2- 34121 Trieste